Come scegliere l'alimentatore giusto

Come scegliere l’alimentatore giusto

La corrente che arriva dai cavi dell’alta tensione fino alle prese elettriche della nostra abitazione è corrente alternata, mentre per alimentare la stragrande maggioranza dei dispositivi elettrici che utilizziamo normalmente occorre un altro tipo di corrente, quella cosiddetta “continua”.

Ma anche nel momento in cui questa prima conversione sia stata effettuata tramite un apposito trasformatore, è possibile che occorra ancora fare modifiche alla corrente prima che essa sia adatta ad alimentare i nostri computer, elettrodomestici, e mille altri dispositivi elettronici: infatti è possibile che abbia ancora un voltaggio sbagliato, che rischia di danneggiare anche irrimediabilmente i circuiti dell’oggetto. Come regolare questo voltaggio? Una delle soluzioni migliori, oggi, è sicuramente rappresentata dagli alimentatori switching.

Gli alimentatori switching prendono una strada differente rispetto a quelle usate tradizionalmente in questi casi. Affidandosi ad appositi circuiti, infatti, ricevono l’energia con voltaggio originale e si accendono e spengono ad altissima velocità, in una proporzione (o ciclo, per usare un termine più tecnico) che lasci “passare” solamente la corrente necessaria ad avere il voltaggio giusto. Se per esempio partiamo da una corrente a 18 V e il nostro dispositivo la richiede a 12 V, l’alimentatore starà acceso per due terzi del tempo (alternandosi fra acceso e spento migliaia di volte al secondo).

Il vantaggio degli alimentatori switching è multiplo. Innanzitutto, sono più piccoli e leggeri dei tradizionali dispositivi utilizzati in questi casi, il che permette di miniaturizzare e abbassa i costi. In secondo luogo, gli alimentatori switching sono molto più efficienti delle altre tipologie, e quindi offrono performance migliori. E in terzo luogo, affidando l’intero processo di conversione ad un circuito, questi alimentatori possono essere programmati per effettuare trasformazioni di ogni tipo, inclusa quella da corrente alternata a continua, il che semplifica moltissimo il lavoro di progettazione.