Gomma adesiva: e la guarnizione è pronta e sicura

Gomma adesiva: e la guarnizione è pronta e sicura

La gomma adesiva, solitamente venduta in strisce di lunghezza variabile, lisce oppure profilate, e dotate appunto di un lato ricoperto di colla per un’applicazione immediata, è una delle forme più comuni nelle quali capita, anche al profano e al semplice privato, di fare uso della gomma industriale. È proprio la gomma adesiva, infatti, il materiale usato normalmente per la realizzazione di guarnizioni di ogni tipo, da quelle industriali ad alta tenuta a quelle, più familiari senza dubbio alla maggior parte delle persone, che vengono semplicemente applicate nei punti critici dei serramenti come porte e finestre per garantire una tenuta perfetta, impedire il passaggio di aria fredda e polvere, e contribuire così al mantenimento della temperatura desiderata e dell’igiene nella casa.

Il motivo per cui le guarnizioni in gomma adesiva si sono conquistate tanto larga popolarità non è difficile da immaginare: sono di installazione estremamente semplice e veloce, il che è un tratto apprezzato da qualsiasi utente, da quello più esperto e qualificato, in ambito lavorativo, che deve proteggere un macchinario o un’area di produzione, al semplice privato che si è accorto di uno spiffero dalla propria finestra e vuole evitare che l’aria fredda entri nel suo salotto. È infatti sufficiente pulire bene la superficie e misurare con precisione la lunghezza richiesta, e poi basterà una semplice pressione per applicare, stabilmente e in maniera definitiva, la nostra guarnizione in gomma adesiva.

A fare la differenza fra i modelli, quindi, e a renderli adatti a tutti i diversissimi usi per cui sono richiesti, è invece una coppia di fattori, ossia la sagomatura e il materiale usato. Se infatti sotto il primo aspetto è possibile ottenere guarnizioni in gomma adesiva dai profili più diversi, e quindi adatte all’applicazione su superfici piane o curve, e per qualsiasi tipo di apertura, la scelta dello specifico tipo di gomma adesiva – disponibile in moltissime formulazioni – detta quali sostanze la guarnizione sarà in grado di trattenere, dalla semplice aria a polveri, gas, alcol e altri liquidi. Una specifica tecnica fondamentale, quando dalla semplice protezione di un infisso domestico si passa alla tutela del buon funzionamento e dell’integrità di un complesso e costoso macchinario industriale.